Informazioni sul sito

I dati sugli utenti delle riviste in Serena, registrati o no, rientrano nell'ambito di applicazione del funzionamento standard di riviste peer-reviewed. Includono solo informazioni che rendono possibile il processo editoriale; sono usati per informare i lettori sulla paternità e il processo di modifica dei contenuti; consentono di raccogliere dati anonimi aggregati sui comportamenti dei lettori, oltre a tracciare elementi geopolitici e sociali della comunicazione accademica.

Ciascun comitato editoriale utilizza questi dati per gestire il flusso di lavoro e migliorare la qualità della rivista. Tali dati possono essere condivisi parzialmente con gli sviluppatori di OJS (PKP) in forma anonima e aggregata e con le dovute eccezioni, ad esempio per le metriche relative ai contributi. I dati non saranno mai utilizzati a scopi commerciali o per scopi diversi da quelli qui indicati, né da ciascuna rivista né da PKP.

Gli autori che pubblicano sulle riviste in Serena sono responsabili dei dati relativi alle persone che figurano nelle ricerche oggetto dei propri contributi scientifici.

La gestione delle riviste in Serena cerca di essere conforme agli standard di settore per la riservatezza dei dati, comprese le disposizioni del GDPR (General Data Protection Regulation) dell'Unione europea per quanto concerne i "diritti dei titolari dei dati" che includono (a) notifica di violazione; (b) diritto di accesso; (c) diritto all'oblio; (d) portabilità dei dati; (e) privacy by design.

Il GDPR consente anche il riconoscimento dell'interesse pubblico nella disponibilità dei dati, che ha una particolare rilevanza per coloro che sono coinvolti nel garantire, con la maggiore possibile integrità, la visibilità pubblica dei prodotti scientifici.

Informazioni su questo sistema di pubblicazione