http://www.serena.unina.it/index.php/schola/issue/feed Schola Salernitana - Annali 2022-01-02T21:47:10+00:00 Maria Galante scholasalernitana@unisa.it Open Journal Systems <div style="float: left; margin-right: 20px;"><img src="/public/site/images/admin/miniatura.jpg" alt="miniatura"> <div style="font-size: xx-small; text-align: center;">© Cava de' Tirreni, Biblioteca della Badia della S.ma Trinità,<br>Ms 25, f. 181v (aut. n. 628/15 del 05/10/2016)</div> </div> <div> <p><span style="font-size: small;"> <em>Schola Salernitana - Annali</em> è una rivista scientifica fondata nel 1996 su iniziativa del Dipartimento di Latinità e Medioevo dell’Università di Salerno poi confluito nel <a title="dispac" href="http://www.dispac.unisa.it/">Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale (DISPAC)</a>. Accoglie contributi scientifici&nbsp;relativi prevalentemente alla storia e alla storiografia del Medioevo meridionale nelle sue molteplici declinazioni. In una prospettiva multidisciplinare trovano spazio anche studi di carattere filosofico, archeologico, antropologico, di storia della cultura e della tradizione testuale.</span></p> <p><span style="font-size: small;">Gli articoli, sottoposti a verifica&nbsp;secondo le modalità del "doppio cieco",&nbsp;sono pubblicati ad "Accesso aperto" con licenza <a href="http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/" rel="license">Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale</a>.</span></p> <p style="font-size: small;"><em>Schola Salernitana - Annali</em>&nbsp;è inserita dall'<em>Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca</em> (ANVUR) tra le riviste scientifiche le aree <a title="area 10 anvur" href="http://www.anvur.it/attivita/vqr/vqr-2011-2014/gev/area-10-scienze-dellantichita-filologico-letterarie-e-storico-artistiche/">"10 - Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche"</a> e&nbsp;&nbsp;<a href="http://www.anvur.org/?q=content/composizione-dei-gruppi-di-esperti-della-valutazione" target="_blank" rel="noopener">"11 - Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche"</a></p> </div> <div style="clear: both;">&nbsp;</div> http://www.serena.unina.it/index.php/schola/article/view/8870 Schola Salernitana - Annali, XXVI (2021) 2021-12-31T16:25:23+00:00 <p>-</p> 2021-12-31T14:54:50+00:00 ##submission.copyrightStatement## http://www.serena.unina.it/index.php/schola/article/view/8815 Un altro dualismo? Banchi napoletani nel tardo Quattrocento 2021-12-31T16:25:26+00:00 Amedeo Feniello amedeofeniello62@gmail.com <p>La struttura finanziaria e commerciale del regno di Napoli nel secondo Quattrocento crebbe anche grazie al favorevole rapporto che si instaurò tra la casa regnante e il composito mondo delle banche operanti nella capitale. Il patronage fornito dal re fu il supporto benefico che garantì non solo lo sviluppo nel Mezzogiorno di grandi firme, come Medici e Strozzi, ma favorì pure la componente commerciale meridionale, che si trovò inserita nelle grandi correnti di scambio internazionale.</p> 2021-12-31T14:51:39+00:00 ##submission.copyrightStatement## http://www.serena.unina.it/index.php/schola/article/view/8814 Le premesse fondamentali della semantica di Giovanni Buridano 2021-12-31T15:08:14+00:00 Simone Luigi Migliaro smigliaro@unisa.it <p>Il contributo si propone di produrre un’introduzione sistematica e meditata ad alcune premesse fondamentali della semantica di Giovanni Buridano, il famoso maestro che insegnò all’università di Parigi nel XIV secolo. Inizialmente, l’attenzione è posta sulla cosiddetta dottrina dei “livelli linguistici”, la quale prevede il riconoscimento di tre tipologie divergenti di oratio (scritta, vocale e mentale), e ai parallelismi di tipo semantico, e non sintattico, sussistenti tra di essi. Proseguendo su questa scia, viene trattata la differenza tra termini ad placitum e quelli naturaliter significativi e si riflette – non senza allusioni alla cultura contemporanea – sui divergenti meccanismi impositivo-istitutivi descritti dal maestro piccardo, che condurrebbero all’istituzione e all’elaborazione di nuove tipologie di linguaggio. Successivamente, il focus è posto sulla rielaborazione originale – proposta nei primi paragrafi del De suppositionibus – della nozione di significatio, che viene non soltanto ad assumere una predisposizione cognitivo-intensionale, ma si configura come un processo che, insediandosi nelle normali dinamiche comunicative, può dirsi compiuto soltanto quando c’è un reale intendimento tra le parti. Nelle pagine conclusive, inoltre, viene evidenziata la profonda coerenza di buona parte dei contenuti della semantica buridanea con questa impostazione di base.</p> 2021-12-31T14:45:29+00:00 ##submission.copyrightStatement## http://www.serena.unina.it/index.php/schola/article/view/8810 Omaggio a Jean-Marie Martin. IX Seminario dottorale internazionale, 7-9 luglio 2021 2022-01-02T21:47:10+00:00 Annick Peters-Custot annick@peters-custot.fr <p>=</p> 2021-12-31T14:08:28+00:00 ##submission.copyrightStatement## http://www.serena.unina.it/index.php/schola/article/view/8800 Mirko Vagnoni, La messa in scena del corpo regio nel Regno di Sicilia. Federico III d’Aragona e Roberto d’Angiò 2021-12-31T16:25:30+00:00 Andrea Casalboni andrea.casalboni@uniroma1.it 2021-12-31T14:05:26+00:00 ##submission.copyrightStatement## http://www.serena.unina.it/index.php/schola/article/view/8812 Ruedi Imbach, Minima mediaevalia. Saggi di filosofia medievale 2021-12-31T16:25:35+00:00 Giuseppe Donnarumma gcapriolo@virgilio.it 2021-12-31T13:58:46+00:00 ##submission.copyrightStatement## http://www.serena.unina.it/index.php/schola/article/view/8801 Hugo Eterianus, Epistolae. De sancto et immortali Deo. Compendiosa expositio. Fragmenta graeca quae extant 2021-12-31T16:25:32+00:00 Simone Luigi Migliaro smigliaro@unisa.it 2021-12-31T14:01:04+00:00 ##submission.copyrightStatement## http://www.serena.unina.it/index.php/schola/article/view/8813 Raoul Manselli, L’eresia del male. Fuorilinea, Monterotondo, 2021 2021-12-31T16:25:37+00:00 Serena Morelli serena.morelli@unicampania.it 2021-12-31T13:55:09+00:00 ##submission.copyrightStatement## http://www.serena.unina.it/index.php/schola/article/view/8811 Marco Muresu, Il monte Athos in età mediobizantina (sec. IX-XI) fra storia e archeologia 2021-12-31T16:25:21+00:00 Alfredo Maria Santoro amsantor@unisa.it 2021-12-31T15:02:01+00:00 ##submission.copyrightStatement##