Annali. Sezione germanica pubblica saggi originali e inediti, in italiano, in inglese o in una delle altre lingue germaniche, ma anche brevi note e recensioni, proponendo un ampio spettro di prospettive metodologiche, dall’ermeneutica alla filologia, dalla linguistica (contrastiva, applicata, storica) agli studi culturali. Essa accoglie sollecitazioni di tipo comparatistico e interdisciplinare, e contributi sulla ricezione moderna delle culture germaniche antiche, come pure sulle tematiche culturali contemporanee e più attuali relative all’area germanica. Alcuni numeri di tipo monografico sono dedicati a uno specifico tema, rilevante nell’ambito della germanistica.

I testi vengono sottoposti a un processo di doppia valutazione esterna da parte di pari, secondo il metodo “doppio cieco”, volto ad assicurare un reciproco anonimato (double-blind peer review).

L’ANVUR ha collocato la rivista nella Classe A per le seguenti aree scientifico-disciplinari dell’area 10: A1, B1, C1, D1, D2, D2; D3, D4, E1, F1, F2, F3, F4, G1, H1, I1, L1, M1, M2, N1, N3.

 

Codice Etico