Famiglie e alberghi genovesi nel Trecento: per un censimento dei segni di distinzione e di appartenenza

Main Article Content

Paola Guglielmotti
http://orcid.org/0000-0002-5051-403X

Abstract

L’articolo intende affrontare quanto ruota attorno alla coppia oppositiva distinzione/incondizionata adesione per quanto concerne gli alberghi della città ligure, sia che derivino da un unico ceppo familiare, sia che risultino dall’aggregazione di diversi nuclei familiari, e proporre un primo censimento. L’arco cronologico preso in considerazione è il secolo XIV, poco esplorato per quanto riguarda la vicenda cittadina, mentre le fonti analizzate sono per lo più ancora prodotte e conservate dalle istituzioni religiose. Epigrafi sepolcrali, marcatori di famiglia sugli edifici, pianete e arredi per altari e infine una causa per l’uso di un banco destinato alle donne nella cattedrale contribuiscono a delineare un quadro molto mosso in cui c’è spazio sia per declinazioni personali delle scelte sia per identificazioni incondizionate.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
GuglielmottiP. (2022). Famiglie e alberghi genovesi nel Trecento: per un censimento dei segni di distinzione e di appartenenza. Reti Medievali Rivista, 23(2), 93-131. https://doi.org/10.6093/1593-2214/9525
Sezione
Saggi