Lineamenti di una pedagogia a orientamento clinico

Debora Di Jorio

Abstract


Quella pedagogia che accompagna l’individuo nell’incontro con l’ambiente potenziando in entrambe le possibilità di crescita e apprendimento è una Pedagogia “Clinica”. Senza voler conferire a questo binomio alcun inutile intento di carattere sanitario, la Pedagogia si impreziosisce tautologicamente dell’uso di un rafforzativo che riconduce la relazione educativa alle radici etimologiche che la caratterizzano nonché a storici esempi di pedagogisti come la Montessori, che hanno teorizzato principi ancora oggi validi e ampiamente riproposti, attenti in primo luogo all’osservazione dell’intero sviluppo della personalità umana per una pratica educativa che emerge dal campo della relazione e da un solido patrimonio culturale di natura sia scientifica che umanistica. L’obiettivo di una pedagogia a orientamento clinico parte proprio da qui, dal coniugare il complesso bagaglio di una solida cultura proveniente dallo studio delle scienze naturali come dalle scienze umane, con gli strumenti operativi di quell’intervento che, piegandosi sulla persona con uno sguardo attento al panorama eterogeneo delle possibilità, chiamiamo clinico perché rispettoso della narrazione del testo individuale, dei suoi bisogni, ma anche di un testo collettivo, del panorama relazionale e antropologico cui l’individuo appartiene e di cui è l’inalienabile risultante.


Keyword


Pedagogia Clinica; Formazione; Età evolutiva

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.6093/2284-0184/5447

NBN: http://nbn.depositolegale.it/urn%3Anbn%3Ait%3Aunina-22254

Metriche dell'articolo

Caricamento metriche ...

Metrics powered by PLOS ALM

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.

RTH Rivista scientifica ANVUR | ISSN 2284-0184 | © 2013 | Iscrizione: Cancelleria del Tribunale di Napoli, n. 5180/13 Autorizzazione n. 39 del 23 luglio 2013 | RTH è edita dalla Sezione di Filosofia del Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, in collaborazione con l'Istituto per la Storia del pensiero filosofico e scientifico moderno (ISPF) del Consiglio Nazionale delle Ricerche. | Rivista realizzata con Open Journal System e pubblicata da FeDOA - Federico II University Press presso il Centro per le Biblioteche "Roberto Pettorino". | RTH è indicizzata nel catalogo ANCE CINECA del MIUR codice n. E224711 e in DOAJ Directory of Open Access Journals.