Forme e funzioni del lazzo nella drammaturgia dei comici dell’Arte

  • Silvia Carandini Sapienza Università di Roma
Parole chiave: teatro, Seicento, lazzo, drammaturgia, commedia dell’arte

Abstract

Il saggio analizza il contributo offerto dai comici della Commedia dell’Arte alla riflessione prodotta sul teatro comico in pieno Seicento. In particolare, si analizzano le funzioni svolte dal gioco scenico del “lazzo” in rapporto alla economia complessiva della pièce comica.

Downloads

Download data is not yet available.

Biografia dell'Autore

Silvia Carandini, Sapienza Università di Roma

Silvia Carandini è stata Professore ordinario presso la Facoltà di Scienze Umanistiche della Sapienza Università di Roma, dove ha insegnato Storia del teatro e dello spettacolo. Ambito principale delle sue ricerche è l’epoca barocca, dagli apparati festivi (L’effimero barocco. Strutture della festa nel Seicento, Bulzoni 1977-1978, con M. Fagiolo Dell’Arco), ai diversi generi di spettacolo in Italia (Teatro e spettacolo nel Seicento, Laterza 1990), alla produzione di un singolo autore (Don Giovanni o l’estrema avventura del teatro. Il nuovo risarcito Convitato di pietra, di G.B. Andreini, Bulzoni 2003, con L. Mariti). Altri studi hanno riguardato il teatro francese tra ’800 e ’900 (La melagrana spaccata. L’arte del teatro in Francia dal naturalismo alle avanguardie storiche, Valerio Levi 1988), i rapporti fra danza e teatro nel ’900 (La generazione danzante. L’arte del movimento in Europa nel primo Novecento, Di Giacomo 1977, con E. Vaccarino).

Pubblicato
2019-12-27
Come citare
Carandini, S. (2019). Forme e funzioni del lazzo nella drammaturgia dei comici dell’Arte. SigMa - Rivista Di Letterature Comparate, Teatro E Arti Dello Spettacolo, (3), 585-615. https://doi.org/10.6093/sigma.v0i3.6589
Fascicolo
Sezione
Sezione monografica II