La città come spazio della stratificazione del trauma nelle rappresentazioni del post-Katrina di Spike Lee e David Simon

Parole chiave: David Simon, Spike Lee, serialità, trauma, spazio urbano

Abstract

Il contributo intende proporre alcune riflessioni sulla rappresentazione degli effetti dell’uragano Katrina sulla città di New Orleans e sui suoi abitanti nel documentario When the Levees Broke: A Requiem in Four Acts diretto da Spike Lee e trasmesso da HBO (2006) e nella serie Treme creata da David Simon con Eric Overmyer e trasmessa dalla medesima emittente (2010-2013). In particolare ci si soffermerà sulle rappresentazioni del rapporto tra evento traumatico-città-abitanti e sulle modalità di spazializzazione del trauma e formalizzazione dello spazio urbano e dei luoghi. In essi infatti emerge tutta la specificità dell’evento Katrina e della complessa stratificazione del trauma che implica. Un trauma collettivo che tiene insieme dimensioni culturali ma anche pienamente psicologiche individuali, che è insieme trauma politico, ambientale e urbano. Entrambi i testi si collocano come attori dei processi, anche politici, di significazione e risignificazione dell’evento traumatico, rappresentando il passaggio dal trauma al patrimonio traumatico e instaurando un legame con la città che va oltre gli aspetti scenografici agendo attivamente sui processi di ricostruzione. I testi evidenziano come sia nel tessuto cittadino di New Orleans, nella trama urbana e nella specificità della sua storia, che si possono leggere effetti e cause insieme del trauma e contemporaneamente da li ripartire per una rielaborazione e costruzione di nuove memorie condivise.

Downloads

Download data is not yet available.

Biografia dell'Autore

Ilaria Biano, Ricercatrice indipendente

Ilaria Biano è stata ricercatrice presso l’Istituto Italiano per gli Studi Storici di Napoli e la Fondazione Einaudi di Torino e ha conseguito il Dottorato in Studi Politici. Storia e Teoria presso l’Università degli Studi di Torino. Si occupa di Storia Intellettuale e Religious Studies e i suoi interessi di ricerca ruotano in particolare intorno ai rapporti tra storia, fenomeni politico-religiosi e narrazione. Alcuni dei suoi più recenti contributi su riviste e collettanee, italiane e internazionali, focalizzano sulla rappresentazione di trauma, memoria e nostalgia e di forme di religiosità e spiritualità in particolare nella serialità contemporanea; sul pensiero politico e religioso di autori contemporanei come Habermas, Eisenstadt, Beck; una monografia sulla Sociologia delle religioni di Max Weber è attualmente in lavorazione.

Pubblicato
2021-12-20
Come citare
BianoI. (2021). La città come spazio della stratificazione del trauma nelle rappresentazioni del post-Katrina di Spike Lee e David Simon. SigMa - Rivista Di Letterature Comparate, Teatro E Arti Dello Spettacolo, (5), 191-214. https://doi.org/10.6093/sigma.v0i5.8760
Fascicolo
Sezione
Sezione monografica