Epic Tradition Shared and Transformed. Comparisons between Kolva Komi and Tundra Nenets Sung Poetry

Parole chiave: Komi, Nenets, contatto linguistico, folklore

Abstract

Titolo dell’articolo in italiano: Tradizione epica condivisa e trasformata: comparazione tra Kolva Komi e la poesia cantata di Nenec della Tundra

Dagli anni 60, una tradizione unica di canto e narrazione Komi è stata descritta nella regione di Kolva. Questi materiali, cantati in lingua Komi, sono senza dubbio nati in interazione con la poesia cantata dei Nenets della Tundra. In effetti, canzoni Nenets comparabili sono state documentate da tutte le regioni in cui si parla Nenets. Usiamo sia materiali pubblicati che archiviati per confrontare in dettaglio i singoli testi e mostrare vari parallelismi folkloristici e linguistici. Prestiamo particolare attenzione ai motivi condivisi e alle fasi narrative, che consideriamo molto importanti in quanto allo stato attuale della ricerca non è possibile trovare testi esattamente paralleli tra le lingue. Questi concetti paralleli dettagliati, tuttavia, servono come prova dell'origine condivisa di queste narrazioni, e ci dicono anche come queste concettualizzazioni Nenets sono state trasformate quando sono state integrate nella tradizione Komi.

Biografie

Niko Partanen, Department of Finnish, Finno-Ugrian and Scandinavian Studies

Niko Partanen è dottorando presso l’Università di Helsinki. La sua ricerca verte sulla documentazione e la descrizione delle lingue uraliche, con focus nella tesi di dottorato sul Komi e sui procedimenti grammaticali presenti nei suoi dialetti e varietà. Partanen collabora con gruppi di ricerca dedicati alla tecnologia del linguaggio e agli studi culturali, ed è impegnato in questioni di metodologia connesse con ricerche che ricorrono a materiali e risorse esistenti e si basano su lavori già svolti. Come specialista dell’informazione presso la Biblioteca nazionale della Finlandia, Partanen si occupa di supporto digitale e servizi di localizzazione per le lingue Sami parlate in Finlandia. È inoltre bibliotecario e archivista della Société Finno-Ougrienne – Finno-Ugrian Society di Helsinki.

Karina Lukin, Department of Cultures (Folklore Studies), University of Helsinki

Karina Lukin è ricercatrice di Studi sul folclore dell’Academy of Finland presso il Dipartimento delle Culture dell’Università di Helsinki. A partire da materiali etnografici storici e contemporanei ha studiato il patrimonio culturale e in particolare la cultura espressiva orale e scritta del popolo Nenec, concentrandosi tra l’altro sull’interazione tra materialità e oralità nella narrazione di luoghi mitici e quotidiani nella poesia epica e sciamanica, nelle leggende e nella storia orale. Ha inoltre dedicato studi ai confini tra l’orale e lo scritto e ai loro incroci e passaggi nella letteratura Nenec del Novecento. Attualmente si interessa alla storia della ricerca e ai modi in cui le concezioni di tradizione e indigenità hanno influenzato la raccolta, la descrizione e l’archiviazione del materiale relativo alle comunità del nord e alle loro tradizioni.

Pubblicato
2021-11-29
Come citare
Partanen, N., & Lukin, K. (2021). Epic Tradition Shared and Transformed. Comparisons between Kolva Komi and Tundra Nenets Sung Poetry. Studi Finno-Ugrici, N.S., 1, 1-24. https://doi.org/10.6093/1826-753X/8661