##navigation.skip.main## ##navigation.skip.nav## ##navigation.skip.footer##
Registrazione e login sono richiesti per sottoporre articoli e verificare online lo stato delle proposte inviate.

Lista di controllo per la predisposizione di una proposta

Durante la procedura di trasmissione di una proposta, gli autori devono verificare il rispetto dei seguenti requisiti; la submission potrebbe essere rifiutata se non aderisce a queste richieste.
  • La submission non è stata precedentemente pubblicata, né proposta a un'altra rivista.

Linee guida per gli autori

AIΩN

Annali del Dipartimento di Studi Letterari, Linguistici e Comparati. Sezione linguistica

Foglio di stile

Proposte per la pubblicazione

I manoscritti, se non andasse a buon fine la procedura sul sito, possono essere inviati al Direttore all'indirizzo albertomanco [at] unior.it nei formati Microsoft Word e PDF (nel file PDF devono essere inclusi i font adoperati).

Le proposte devono includere un Abstract in italiano e in inglese (max 500 caratteri spazi inclusi cadauno) e 3/5 parole chiave cadauno.

Le parti in inglese devono essere riviste da un madrelingua.

In vista della revisione anonima, si devono sottoporre due copie, una anonima e una non anonima. Nella versione anonima è necessario evitare con estrema accuratezza qualsiasi riferimento all'autore/agli autori.

Nella copia non anonima devono essere riportati nome e cognome dell’autore, affiliazione (università di appartenenza, indirizzo di posta elettronica) e riferimento, in prima nota non numerata (va bene un asterisco), ad eventuali ricerche ufficiali di cui l’articolo è espressione.

Schema del contenuto

Nome Cognome

Titolo in italiano

Titolo in inglese

 Abstract in italiano

Parole chiave in italiano

Abstract in inglese

Parole chiave in inglese

Testo

Riferimenti bibliografici

* * *

Stile tipografico 

Sono particolarmente apprezzati contributi contenuti entro le 30.000 battute spazi inclusi, compresa la bibliografia.  

Il testo deve essere redatto con interlinea singola e deve essere suddiviso in paragrafi ordinati con la numerazione araba.

Il Font è il Palatino Linotype, pt 10 (per il greco è preferibile adoperare la famiglia di font Greek). Fatti salvi casi in cui è indispensabile, si eviti l'uso di altri font; quando necessari, essi devono essere allegati separatamente alla e-mail. Per i simboli fonetici si consiglia di adoperare il font SILDoulosIPA.

I caratteri adoperati nel testo devono essere definitivi e rintracciabili. Non sono accettati contributi con caratteri realizzati in modo approssimativo dall’autore.

Le citazioni brevi (entro un massimo di tre righe) devono essere riportate nel testo, chiuse tra virgolette apicali doppie.

Le citazioni che superano le tre righe devono essere riportate in corpo minore (pt 9, paragrafo con rientro di 1 cm per entrambi i margini, sinistro e destro) e non devono essere chiuse tra virgolette.

Le note devono essere riportate a piè di pagina (pt 8), e il rimando di nota nel testo deve sempre precedere la punteggiatura[1]. Le note devono essere ordinate secondo la numerazione araba.

Fatti salvi casi indispensabili, si evitino maiuscolo, grassetto o sottolineato.

I riferimenti bibliografici vanno riportati nel corpo del testo seguendo lo standard Autore-data (Verdi 2000: 55-56).

Qui di seguito si riporta qualche esempio per la bibliografia:

Calore, Antonello, 2000, “Per Iovem lapidem”. Alle origini del giuramento. Sulla presenza del ‘sacro’ nell’esperienza giuridica romana, Milano, Giuffrè.

Croft, William, 1991, Syntactic Categories and Grammatical Relations, Chicago, Chicago University Press.

de la Villa, Jesus, 1996, “Lexical Parameters of Prepositional Phrases in Latin”, in Rosén H. (ed.), Aspects of Latin. Papers from the Seventh International Colloquium on Latin Linguistics (Jerusalem, April 1993), Innsbruck, Innsbrucker Beiträge zur Sprachwissenschaft, 259-272.

Dirven, René, 1993, “Dividing up physical and mental space into conceptual categories by means of English prepositions”, in Zelinski-Wibelt C. (ed.), The Semantics of Prepositions, Berlin & New York , Mouton de Gruyter, 73-98.

Ernout, Alfred; Meillet, Antoine, 1959 [2001], Dictionnaire étymologique de la langue latine: histoire des mots, Paris, Klincksieck.

Evans, Vyv; Tyler, Andrea, 2004, “Rethinking English Prepositions of Movement’. The Case of To and Through”, Belgian Journal of Linguistics 18 (1), 247-270.

* * *

Immagini/tabelle/figure, se presenti, devono essere centrate e non superare i 10 cm di larghezza mentre le didascalie devono essere poste al di sotto delle stesse.

Le tabelle possono andare in appendice al testo se questo ne favorisce la leggibilità.

I collegamenti ipertestuali devono essere di colore nero, senza sottolineatura.

I numeri di pagina vengono inseriti in fase redazionale pertanto si evitino intestazioni e piè di pagina nel documento.

[1] Come in questo caso.

Informativa sulla privacy

I nomi e gli indirizzi email inseriti in questo sito della rivista saranno utilizzati esclusivamente per gli scopi dichiarati e non verranno resi disponibili per nessun altro uso.

Published by SHARE Journals