Le coperture moderne negli scavi di Pompei: fonti iconografiche e istanze conservative

  • Giuseppe Feola Università di Napoli Federico II
Parole chiave: Iconografia, Città, Restauro

Abstract

Le fonti iconografiche rappresentano un riferimento imprescindibile per gli studi e le ricerche sul tema delle coperture archeologiche negli scavi di Pompei. Attraverso l'analisi e la lettura critica di questi documenti è possibile delineare anche l'evoluzione nel tempo delle soluzioni adottate.

Nel XIX secolo con l'avvento della fotografia le fonti iconografiche hanno assunto una forte valenza scientifico-documentale, in quanto, rispetto alle incisioni sette-ottocentesche, non erano filtrate dall'interpretazione soggettiva dell'autore. Dunque, ad oggi, riescono ad illustrare una verità archeologica che va oltre la visione romantica delle rovine.

Gli studi delle fonti iconografiche contribuiscono a delineare una evoluzione storica in tema di copertura dei reperti archeologici pompeiani.

Downloads

Download data is not yet available.
Pubblicato
2017-12-29
Come citare
Feola, G. (2017). Le coperture moderne negli scavi di Pompei: fonti iconografiche e istanze conservative. Eikonocity. Storia E Iconografia Delle Città E Dei Siti Europei, 2(2), 107-119. https://doi.org/10.6092/2499-1422/5282
Sezione
Articoli