Ultimo fascicolo

V. 20 N. 2 (2020): Public Spaces, Nature-based Infrastructures and Common Goods

Nel luglio 2020 il WHO (World Health Organization) proponeva un importante Manifesto post COVID-19. Esso riguarda alcuni punti essenziali, quali la conservazione della biodiversità a garanzia della salute/benessere, la necessità di poter fruire di servizi igienico/sanitari essenziali la necessità di avviare quanto prima la transizione verso una energia non fossile. Un punto si riferisce esplicitamente alle città, da progettare, pianificare e gestire in modo da garantire benessere e qualità della vita. Si metteva in evidenza la necessità di incorporare nelle strategie di sviluppo e negli strumenti di pianificazione i valori ecologici, ed in particolare il “valore della natura”. Nel paragrafo n. 5 si auspica l’integrazione dell’obiettivo tutela della salute e del benessere delle persone negli strumenti e nelle politiche urbanistiche generali e di settore. Gli spazi pubblici, i luoghi, le aree a parco pubblico, le infrastrutture green/blue sono visti come essenziale strumento per garantire il diritto alla salute e al benessere dei cittadini.

Pubblicato: 2020-12-31

Fascicolo completo

Articoli

Visualizza tutti i numeri