Il secondo numero della rivista dedicato all'agopuntura urbana e all'art-infoscape presenta interessanti articoli che completano la descrizione di esperienze nazionali ed internazionali. L'agopuntura urbana è intesa quale pratica di intervento alla scala micro-urbana, che si caratterizza per rapidità d'intervento e capacità di promuovere rigenerazione e riqualificazione di spazi prossimi a quelli di intervento, agendo anche su reti naturali, infrastrutturali ed insediative più lunghe. Le esperienze di rivitalizzazione di spazi abbandonati, degradati e sottoutilizzati della città contemporanea, sviluppate attraverso pratiche collaborative ed artistiche, supportate anche dall'uso di tecnologie digitali, risultano di vivace e spiccato interesse quali azioni di avvio di interventi a scala più ampia.

Pubblicato: 2020-06-07